La storia

Il 21 febbraio 2009 i Sindaci dei comuni di Bagno a Ripoli, Figline Valdarno, Incisa Valdarno e Rignano sull’Arno hanno sottoscritto la convenzione per La gestione associata del servizio di Protezione Civile e antincendi boschivi denominata “Arno Sud Est Fiorentino”.
Nel 2010 è stato approvato il Piano Intercomunale di Protezione Civile.
Dal gennaio 2010 è operativo il Centro Situazioni (Ce.Si.) Intercomunale dell'Ufficio Associato di Protezione Civile “Arno Sud-Est Fiorentino”, una struttura unitaria permanente e ordinaria operativa 24 ore su 24, che risulta essere il primo riferimento per ogni evento, sia comunale che sovracomunale.

Il 27 marzo 2012 i Sindaci dei comuni di Bagno a Ripoli, Figline Valdarno, Incisa Valdarno e Rignano sull’Arno hanno sottoscritto la nuova convenzione per La gestione associata dei servizi in materia di Protezione Civile e Antincendi Boschivi sempre denominata “Arno Sud Est Fiorentino”.

Dal 1 gennaio 2013 il Comune di Rignano sull'Arno è uscito dalla Gestione Associata "Arno sud-Est Fiorentino" pur essendo regolato per 27 marzo 2013 è l'ultimo giorno in cui il Centro Intercomunale gestisce emergenze e pianificazione per tale amministrazione comunale. Pertanto dal 28 marzo 2013 la Gestione Associata è costituita dai Comuni di Bagno a Ripoli, Figline Valdarno ed Incisa in Val d'Arno; gli effetti della convenzione siglata nel marzo 2012 avranno termine il 31 dicembre 2014 come previsto dalla stessa.

Dal 1 gennaio 2014 i due Comuni di Figline Valdarno ed Incisa in Val d'Arno si sono fusi in un Comune Unico chiamato Figline e Incisa Valdarno, un percorso iniziato nel 2013 attraverso l'Unione dei Comuni; a livello di Convenzione di Protezione Civile, tutto rimane invariato fino al termine della stessa, il 31/12/2014. Chiaramente il Centro Intercomunale sta lavorando all'aggiornamento del Piano Intercomunale provvedendo a modificare le parti relative al nuovo Comune Unico.